Federico Morando di ContrattiPubblici.org

Dal lancio della piattaforma due anni fa ad oggi: Federico Morando, CEO di Synapta, ripercorre i momenti decisivi della crescita di ContrattiPubblici.org, l’innovativo motore di ricerca nel settore del public procurement che favorisce la concorrenza e la trasparenza sugli acquisti della pubblica amministrazione.

Abbiamo aperto un nuovo segmento di mercato, facendo crescere in due anni il team che una PMI solitamente costruisce in dieci, riuscendo a mantenerci in equilibrio economico e finanziario: credo che questo sia il modo migliore per riassumere questa prima fase di attività di ContrattiPubblici.org, dal lancio della piattaforma nel 2018 ai primi mesi di questo 2020 che ci hanno visto adeguarci letteralmente nel giro di un giorno al lavoro da remoto e aumentare il numero di contatti commerciali. Se è vero che l’incertezza portata dalla crisi sanitaria ha pesato anche sul nostro mercato, è altrettanto vero che l’interesse per il mercato del public procurement è addirittura cresciuto nella fase più difficile del “lockdown”.

Cerved e ContrattiPubblici.org sono diventati un modello di open innovation

Sin dallo spinoff di Synapta dal Politecnico di Torino, nel 2016, avevamo lavorato allo sviluppo del “minimum viable product” di ContrattiPubblici.org. Nel 2018 è arrivato il momento di svolta: da un lato l’investimento di Oltre Venture, che ci ha portato a focalizzare tutte le nostre energie su questo progetto, dall’altro l’avvio della collaborazione con il Gruppo Cerved in un’ottica di vera “open innovation”.

Cerved ha dimostrato di credere fin da subito nella nostra soluzione, riducendo al minimo gli impedimenti burocratici e consentendoci di sottoporre il nostro prodotto alla prova del mercato con un gruppo di clienti “early adopters”. Solo nel 2019, infatti, abbiamo stipulato un accordo quadro, dopo esserci guadagnati “sul campo” la possibilità di diventare partner del Gruppo nel settore del public procurement.

Il rinnovamento della PA ha aperto nuovi spazi di mercato

In quest’ultimo anno abbiamo introdotto numerose innovazioni tecnologiche, dall’integrazione della programmazione delle PA per anticipare le nuove gare fino a strumenti di raccomandazione che fanno uso di algoritmi di intelligenza artificiale per consentire alle aziende di prepararsi in anticipo alle gare vere e proprie. Con ContrattiPubblici.org abbiamo inaugurato un nuovo mercato, quello della business intelligence sui contratti della PA, e non intendiamo fermarci qui.

A differenza dei player tradizionali di questo settore, che si limitano a un ruolo di “banditore privato” delle nuove gare approfittando delle inefficienze del sistema, noi abbiamo scommesso sulla capacità di rinnovamento della PA e oggi questa scommessa viene ampiamente ripagata: ci sono sempre più dati e di qualità crescente (ogni tanto, anche grazie al nostro stimolo!), e la nostra missione diventa così quella di analizzarli e creare valore aggiunto per le aziende, i cittadini e la stessa pubblica amministrazione.

Grazie a Oltre Venture abbiamo acquisito nuove competenze manageriali

Due anni, infine, sono più che sufficienti per imparare molte cose: sul mercato, sui clienti, ma soprattutto su noi stessi e sulle nostre capacità imprenditoriali. Grazie a Oltre Venture abbiamo potuto contare su un partner solido, riconosciuto a livello nazionale, che ci ha permesso di aggiungere competenze manageriali all’interno di un team nato in un contesto universitario e poco incline ad assumersi dei rischi finanziari.

Abbiamo imparato, infatti, a investire in prima persona sul futuro dell’azienda: il nostro team è cresciuto, includendo ingegneri informatici, data scientist, e profili gestionali e multidisciplinari che ci hanno permesso di focalizzarci sull’attività di ricerca e sviluppo. È aumentata quindi la quantità e qualità dei servizi offerti e i ricavi ottenuti hanno ampiamente ripagato l’investimento in personale specializzato, consentendoci di cavalcare oggi l’onda lunga della digitalizzazione dei servizi nel post-lockdown.

Questo, come si suol dire, è solo l’inizio. Del terzo anno di attività.

Federico Morando
CEO di Synapta

 

Articoli Correlati