OLTRE II SICAF EUVECA S.p.A.

INFORMATIVA RIGUARDANTE LE POLITICHE SULL’INTEGRAZIONE DEI RISCHI DI SOSTENIBILITÀ NEI PROCESSI DECISIONALI DI INVESTIMENTO

Art 3, comma 1 del Regolamento (UE) 2019/2088
“Politiche sull’integrazione dei rischi di sostenibilità nei processi decisionali relativi agli investimenti”
(Pubblicazione sul sito web)

Per «rischio di sostenibilità» si intende un evento o una condizione di tipo ambientale, sociale o di governance che, se si verifica, potrebbe provocare un significativo impatto negativo sul valore dell’investimento.

Oltre II Sicaf EuVeca SpA (“Oltre II” o la “SICAF”), in quanto operatore di Impact Investing, promuove prodotti con obiettivi di impatto sociale, promuovendo investimenti che, oltre a rispettare il principio di non arrecare danno (“do not harm”), generano un impatto positivo su tutti gli stakeholder della società. La SICAF investe in società operanti nei settori della sanità, dell’agricoltura, dello sport, del turismo, dell’educazione, mantenendo sempre un importante focus sul mondo dei servizi alla persona. Tutte le aziende oggetto d’investimento di Oltre II utilizzano al massimo le nuove tecnologie che sono però poste al servizio dell’obiettivo sociale.

La SICAF adotta nel proprio processo di investimento una propria metodologia di misurazione dell’impatto sociale, al fine di stabilire e monitorare nel tempo gli obiettivi di impatto sociale relativi alle società Target.

Tuttavia, si fa presente che la SICAF ha praticamente terminato sia il Periodo di Investimento (termine 22 aprile 2021) sia la fase di sottoscrizione e si sta avviando a gestire le società in portafoglio, al fine della loro dismissione prevista nei prossimi anni. Pertanto, sulla base di tali considerazioni, la SICAF non procederà all’integrazione dei rischi ESG nell’ambito del processo di investimento con riferimento al Regolamento UE 2019/2088 relativo all’informativa sulle politiche di integrazione dei rischi di sostenibilità nei processi decisionali relativi agli investimenti.

Art. 4, comma 1 del Regolamento (UE) 2019/2088

“Informativa circa i principali effetti negativi (PAI) per la sostenibilità”
(Pubblicazione sul sito web – sezione ad hoc¹ “impatti negativi sulla sostenibilità non considerati”)

Oltre II, in riferimento a quanto previsto dal Regolamento (UE) 2019/2088 Art. 4 relativo all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari, non prende in considerazione gli effetti negativi (PAI) delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità nel senso previsto dall’art. 4, comma 1. Tuttavia, la SICAF adotta nel proprio processo di investimento una propria metodologia di misurazione dell’impatto sociale, al fine di stabilire e monitorare nel tempo gli obiettivi di impatto sociale e relativi alle società Target.

Si fa presente che la SICAF ha praticamente terminato sia il Periodo di Investimento (termine 22 aprile 2021) e sia la fase di sottoscrizione e si sta avviando a gestire le società in portafoglio al fine della loro dismissione prevista nei prossimi anni. Sulla base di tali considerazioni, la SICAF non procederà a considerare gli impatti avversi, nel senso previsto dal Regolamento UE 2019/2088 e relativo documento “Regulatory Technical Standard” (o anche “RTS”), contenente gli standard tecnici di regolamentazione, che sono inter alia ancora in attesa di approvazione definitiva da parte del Parlamento Europeo.

¹Ai sensi degli RTS, Capitolo II, Sezione 3, Art. 11

Certificazione ESG

EVPA Data Transparency Label