Polizzi Generosa

Un esempio concreto di come il turismo esperienziale di Wonderful Italy permette oggi di rilanciare l’economia locale e creare nuovi posti di lavoro, a partire dal progetto avviato a Polizzi Generosa nelle Madonie siciliane.

Un comune di tremila abitanti in provincia di Palermo all’interno del Parco delle Madonie, dal 2015 inserito nella Rete dei Geoparchi globali dell’Unesco e sede di oltre la metà delle specie vegetali siciliane: queste sono le caratteristiche di Polizzi Generosa, un borgo storico dell’entroterra siciliano caratterizzato dal progressivo spopolamento e dalla chiusura di numerose imprese e attività locali nel corso degli ultimi anni, malgrado la presenza di numerose eccellenze di valore storico, culturale, ambientale e anche alimentare.

Polizzi Generosa è uno degli undici progetti dell’iniziativa “Wonderful Italy Impact” che coinvolge oltre 300 micro-imprenditori locali

Non è un caso, quindi, che Polizzi Generosa sia stata scelta da Wonderful Italy – l’azienda ideata e sostenuta da Oltre Venture – per un progetto di rilancio dell’economia locale a partire dalla possibilità di convertire le seconde abitazioni non utilizzate in case vacanza per i turisti e la realizzazione di percorsi esperienziali tra luoghi, storie, persone e imprenditori locali. Esperienze, queste ultime, organizzate dal team di Wonderful insieme agli abitanti e imprenditori turistici del posto grazie a un protocollo di intesa siglato con il Comune di Polizzi Generosa.

Il progetto, uno degli 11 attualmente attivi all’interno dell’iniziativa “Wonderful Italy Impact”, si propone da un lato di recuperare le case inutilizzate per affitti di breve e medio periodo, dall’altro di attivare delle committenze per realizzare o recuperare arredi per la gestione delle case e dei servizi di accoglienza, arrivando infine alla definizione di esperienze e pacchetti turistici di comunità con laboratori aperti a residenti e viaggiatori curiosi di immergersi in una realtà autentica al di fuori dei tradizionali circuiti turistici.

Roberta Billitteri: la pandemia ha rallentato ma non ha fermato il nostro obiettivo di creare lavoro e sviluppo sostenibile attraverso il turismo

Tra gli imprenditori locali coinvolti nel progetto c’è innanzitutto Roberta Billitteri fondatrice, insieme al marito Francesco Mangialino, de “Il Gusto dei colori, un laboratorio di trasformazione con sede nel piccolo borgo di Polizzi Generosa e produttrice di ben due presidi Slow Food (il Peperone e il Fagiolo Badda di Polizzi). Roberta e Francesco hanno fatto ritorno a Polizzi dopo anni trascorsi nel mondo della cooperazione internazionale per occuparsi di accoglienza, agricoltura e turismo sostenibile.

L’incontro con Wonderful Italy è stato una conseguenza naturale del percorso che io e mio marito avevamo intrapreso negli anni precedenti – racconta Roberta, raggiunta al telefono durante una delle rare pause dal suo lavoro nel laboratorio – A Polizzi abbiamo trovato un patrimonio importante sia dal punto di vista della ricchezza gastronomica, sia per quanto riguarda la cultura dell’ospitalità e dell’accoglienza. Ogni viaggiatore secondo noi deve diventare un ‘cittadino temporaneo’ del luogo che lo accoglie, e da questo punto di vista è stato facile per noi incontrarci su un percorso comune a quello portato avanti da Wonderful Italy”.

Roberta Billitteri è stata quindi scelta, anche in virtù delle sue precedenti esperienze nell’accoglienza di viaggiatori, nell’organizzazione di viaggi di turismo responsabile, nella direzione di un rifugio di montagna e della sua profonda conoscenza del territorio e dell’economia locale, per essere la controparte e il riferimento di Wonderful Italy nel comune di Polizzi, incontrando gli imprenditori locali e gestendo immobili e servizi di accoglienza. La pandemia, come era prevedibile, ha rallentato il processo ma non lo ha mai fermato del tutto: “stiamo per entrare nella fase di lancio – conclude Roberta – con l’obiettivo di creare lavoro e sviluppo sostenibile attraverso il turismo”.

Articoli Correlati